Keep Calm t’appost

Paolo e Giulia convivono da diversi anni. Le loro storie, per quanto diverse, si incontrano nella Roma dei giorni nostri, la routine giornaliera rivela un rapporto spigoloso, aspro, ironico e appassionato. Due caratteri opposti e marcati, l’una romantica e sognatrice, l’altro il tipico maschio latino, l’eterno “bamboccione” che pensa a 40 anni, di essere ancora troppo giovane per il matrimonio e per assumersi le responsabilità che ne derivano.

Proprio quando Paolo è sicuro che ormai si possano considerare una coppia stabile, felice e serena, Giulia, un po’ per caso un po’ per calcolo decide che è arrivato il momento di mettere su famiglia ed appagare il suo desiderio di maternità.

L’atmosfera che si respirerà durante i preparativi del matrimonio, ben condita da suocere, cognati e scappatelle varie, metterà in risalto, attraverso un registro comico, le contraddizioni tra il sacro (vincolo del matrimonio) ed il profano (pranzi, regali e bomboniere). Ma le risate, le situazioni comiche e la satira di costume saranno pervase da amare riflessioni sul futuro delle nuove generazioni, sulle paure e sulle responsabilità genitoriali. Basterà l’amore a dare forza e speranza al progetto di vita di Giulia e Paolo?

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*